Emorroidi e recidive


Qual è la probabilità di recidive dopo un intervento con Metodo THD® Doppler? Il problema può realmente tornare?

Lo abbiamo chiesto in questa intervista al Dott. Francesco Cannici, proctologo specializzato.

 

Emorroidi e recidive: un po’ di dati

Il Dott. Francesco Cannici in questa intervista ci spiega come i trattamenti tradizionali, in particolar modo l’emorroidectomia, ossia alla rimozione chirurgica delle emorroidi, a 5 anni hanno una percentuale di recidiva del 25%.

Il Metodo THD® Doppler, che non prevede la rimozione delle emorroidi ma sono il loro riposizionamento, ha una percentuale di recidiva a 5 anni del 5%, quindi nettamente inferiore alla media degli interventi di emorroidectomia.

 

Emorroidectomia, recidive più frequenti: perché?

Il Dott. Cannici risponde a questa domanda spiegando che l’emorroidectomia comporta l’asportazione delle emorroidi ma non fa nulla sulla vascolarizzazione delle stesse e sul prolasso mucoso che si associa alla malattia emorroidaria.

Si tende infatti ad asportare quello che è uscito fuori ma non si va ad intervenire sulla causa.

Soprattutto in passato, racconta il Dott. Cannici, il chirurgo tendeva a “portare via” qualsiasi cosa gli creasse un disturbo.

 

Tecniche alternative

Con il passare del tempo, anche in questo campo si sono affrontati degli studi ed è stata approfondita la fisiopatologia della malattia emorroidaria.

Grazie a queste ricerche sono stati studiati degli interventi che mirano, non tanto all’esportazione delle emorroidi presenti, ma alla cura di quella che è la causa.

Il Dott. Cannici conclude quindi dicendo che “la terapia causale è più efficace della terapia che asporta una cosa ma non modifica i presupposti. Qui fa la differenza di quel 25% dopo emorroidectomia a 5 anni e il 5% dopo trattamento THD a 5 anni”.

 

Soffri di emorroidi e vuoi trovare uno specialista a cui rivolgerti?

      Iscriviti alla Newsletter!
      Ricevi gli articoli di THD Salute e Benessere

      Unisciti agli altri 1,086 iscritti alla community!

      2 Commenti

      Lascia un Commento
      • bungiorno questi medici che lavorano negli ospedale
        lo fanno in privato o in corsia come incontrali per un
        appuntamento grazie della risposta
        sergio

        • Gentile lettore,

          una volta individuato il centro che più è comodo rispetto alla sua città, può facilmente individuare i nomi dei relativi specialisti e i numeri utili da contattare.

          A presto,
          THD Salute e Benessere

      Lascia un Commento

      L'indirizzo email non verrà pubblicato.

      Disclaimer Questo sito è a scopo puramente informativo e non va inteso come un sostituto del parere medico. Per qualsiasi problema di salute, THD vi invita a consultare il vostro medico curante. Copyright THD Spa © 2015.