Incontinenza Fecale: cosa fare?


L’incontinenza fecale è un sintomo più frequente di quanto si creda.

Circa il 2% della popolazione ne soffre, e soprattutto nei pazienti istituzionalizzati il numero di pazienti con incontinenza fecale è molto elevato.

Abbiamo parlato con il Dott. Ezio Veronese, Chirurgo Coloproctologo e Direttore dell’U.O.S. di Coloproctologia dell’Ospedale di San Bonifacio, che ci ha spiegato cosa fare in caso di incontinenza fecale.

Prima di tutto non bisogna farsi prendere dal panico.

L’incontinenza fecale è un sintomo che può essere affrontato e risolto, quindi: niente paura!

E’ necessario parlare subito del problema con il proprio medico, individuando un centro specializzato per il trattamento dell’incontinenza fecale.

Solo uno specialista può infatti dare indicazioni adeguate per il trattamento della malattia.

Soffri di incontinenza fecale?

Trova un centro vicino a casa tua!

Cosa fare in caso di incontinenza fecale?

Una volta contattato un centro di riferimento per una corretta diagnosi, è possibile intraprendere alcune semplici, ma importanti, azioni.

Nelle fasi iniziali è sicuramente necessario adottare uno stile di vita adeguato.

Una modificazione della dieta o l’utilizzo di farmaci che frenano la motilità intestinale, sempre sotto controllo medico, possono essere di ausilio nei casi lievi, aiutando ad arginare il problema dell’incontinenza fecale.

Oltre a ciò, degli esercizi fisici mirati, svolti insieme ad un buon rieducatore o ad un fisiatra, possono aumentare il tono del pavimento pelvico e quindi migliorare il tono dello sfintere anale,  facilitando il contenimento delle feci.

 

E se non basta?

Nel caso in cui tutto questo non basti, esistono parecchie metodiche specifiche per il trattamento dell’incontinenza fecale.

Tra queste vi sono la metodica THD GateKeeper® e la metodica THD SphinKeeper®, le prime che, secondo il Dott. Veronese, si dovrebbero impiegare per trattare questo disturbo.

Secondo il Dott. Veronese quindi “Non bisogna aver paura di parlare con il proprio medico”.

E’ infatti di fondamentale importanza “che il proprio medico indirizzi questi pazienti in un centro adeguato in cui esistano degli specialisti che si occupano di questo problema e che possano effettuare questi trattamenti che sono semplici e con buoni risultati”.

Non aspettare oltre: contatta il centro THD più vicino a casa tua e prenota una visita.

Trova un centro THD
[wpsl category=”incontinenza”]

Anche tu soffri di incontinenza fecale? Raccontaci la tua esperienza nei commenti.

Iscriviti alla newsletter per ricevere sempre notizie aggiornate su Salute e Benessere!

Iscriviti alla Newsletter!
Ricevi gli articoli di THD Salute e Benessere

Unisciti agli altri 1,166 iscritti alla community!

Disclaimer Questo sito è a scopo puramente informativo e non va inteso come un sostituto del parere medico. Per qualsiasi problema di salute, THD vi invita a consultare il vostro medico curante. Copyright THD Spa © 2015.