Semi di Psillio: fibre naturali per il tuo intestino

Lo psillio, anche conosciuto come “erba delle pulci” per l’aspetto dei semi, è un noto e valido aiuto per mantenere una corretta regolarità intestinale.

Scopriamo insieme le sue caratteristiche.

 

Cos’è lo psillio?

Lo psillio (Plantago Psyllium) è una pianta erbacea annuale appartenente alla famiglia delle plantaginaceae, molto diffusa nelle regioni del Mediterraneo e nel Medio Oriente.

La parte utilizzata sono i semi del frutto essiccato.

 

Le caratteristiche più importanti dello psillio

La principale caratteristica dei semi di psillio è legata al rivestimento mucillaginoso che li ricopre e che svolge la funzione di trattenere acqua per evitarne l’essiccamento.

Le mucillagini sono polisaccaridi di composizione chimica complessa, appartenenti alla categoria delle fibre solubili e dotati di effetto emolliente, protettivo, antinfiammatorio, lassativo – costipante.

Il loro aspetto è simile ad un gel naturale ed hanno la capacità di espandersi a contatto con l’acqua.

Essendo lo psillio considerato una fibra alimentare solubile, e pertanto dotato di una elevata capacità di legare acqua, agisce come lassativo meccanico e osmotico, poiché stimola la peristalsi dell’intestino e favorisce l’aumento della massa fecale rendendola morbida e facile da evacuare.

 

Benefici e utilizzo dello psillio

L’interesse delle mucillagini deriva proprio da questa capacità di richiamare i liquidi all’interno dell’intestino.

Grazie a queste sue proprietà è diventato nel corso dei secoli un prodotto molto utilizzato come lassativo naturale.

THD Fibraid® contiene i semi del frutto essiccato e la pula (strato sottile membranoso presente sulla superficie del seme) che a contatto con l’acqua si espande fino a circa 30-40 volte il suo volume a secco.

Per ottenere il massimo dei benefici è importante assumere abbondanti liquidi, possibilmente acqua, e associare una dieta ricca di frutta e verdura.

La capacità dello psillio di richiamare liquidi nell’intestino è utile anche in presenza di diarrea.

In quest’ultimo caso agisce assorbendo l’eccesso di liquidi ed aumentando la consistenza del bolo fecale.

I semi macinati di psillio sono ottimi per la colazione, si possono aggiungere nello yogurt o in frullati di frutta fresca, oppure si può utilizzare il gel che si ottiene dai semi a bagno nell’acqua come alternativa vegetale alle uova.

Per maggiore comodità e praticità si possono scegliere alcuni integratori, come ad esempio THD Fibraid® che, tra i suoi componenti, vanta anche i semi di psillio.

THD Fibraid® è disponibile sia in polvereche in gel per una maggiore praticità anche quando fuori di casa.

 

Altre proprietà dello psillio

Tra le altre proprietà di questa pianta, vediamo anche la sua funzione antinfiammatoria: lo psillio è indicato infatti anche per contrastare i classici sintomi delle coliti come nauseameteorismogonfiore e dolore addominale.

Vi ricordiamo comunque che una dieta variata ed equilibrata e uno stile di vita sano sono fondamentali per contribuire al benessere del nostro intestino.

 

Avete mai assunto lo psillio? Cosa ne pensate? Le vostre opinioni sono importanti per noi e gli altri lettori.

Iscriviti alla Newsletter!
Ricevi gli articoli di THD Salute e Benessere

Unisciti agli altri 1,166 iscritti alla community!

12 Commenti

  • Ringrazio per l’informazione .
    Non ho mai usato i semi di psillio ma i semi di lino . Sicuramente alternerò l’uso di questi semi .
    Di nuovo ringrazio
    Gabriella

    • Gentile Gabriella,

      grazie per averci scritto e per la sua opinione in merito.

      La invitiamo a scriverci e a condividere con gli altri lettori la sua esperienza con lo psillio.

      A presto,
      THD Salute e Benessere

  • Ma avendo già le feci morbide e volendole invece indurire questo prodotti può essere preso in considerazione?

    • Gentile Ennio,

      grazie per averci scritto.

      Le fibre, comprese quelle di psillio, assorbono i liquidi del bolo fecale.

      Assumere fibre senza un congruo apporto d’acqua può effettivamente essere una strategia atta ad indurire le feci.

      Tuttavia, le feci troppo morbide o liquide possono essere causate da una varietà di fattori: solo un medico può fornirle una risposta specifica al suo problema.

      La invitiamo quindi a trovare il centro THD più vicino a casa sua in modo da parlare con un medico specialista.

      A presto,
      THD Salute e Benessere

  • Assumo tutte le mattine 10gr di semi nel latte e mangio frutta e Verdura bevo 2 litri di acqua al giorno eppure Vado in bagno un giorno si e uno no forse devo aumentarli??

    • Gentile Cristina,

      grazie per averci scritto.

      Non esiste un numero “corretto” di volte in cui si deve andare al bagno al giorno.

      Ogni persona è diversa per abitudini, stile di vita e specifiche proprietà anatomiche: questo può quindi influire sulla frequenza delle volte in cui si va al bagno.

      In caso desiderasse confrontarsi con un medico specialista al fine di rassicurarsi, la invitiamo a contattare il centro THD più vicino a casa sua.

      A presto,
      THD Salute e Benessere

    • Gentile utente,

      innanzitutto grazie per averci scritto.

      Come evidenziato nell’articolo “Per ottenere il massimo dei benefici è importante assumere abbondanti liquidi, possibilmente acqua, e associare una dieta ricca di frutta e verdura”.

      Lo psillio se assunto e integrato nella dieta nella modalità adeguata, assorbe i liquidi e così compie la sua azione regolatrice del transito intestinale.

      Per scoprire la modalità di assunzione indicata per Fibraid, la invitiamo a consultare la seguente pagina dedicata a questo prodotto, in particolare nella sezione “Quali sono le modalità d’uso di Fibraid?” http://blog.thdlab.it/fibraid/.

      A presto,
      THD Salute e Benessere

  • Gentilissimo sto prendendo da 15 gg 2 bustine al giorno di psyllo gel con acqua. Ho una alimentazione ricca di fibre e bevo almeno 2 litri di acqua. Lo psyllo mi e’ stato prescritto da un proctologo che mi ha diagnosticato una ragade anale. Da ieri l altro ho iniziato ad avere fenomeni di quasi incontinenza. E sono andata in bagno almeno 3 ..4 volte al giorno…oltre allo psyllo sto prendendo pencatacol gel per via rettale piu ‘bagni caldi all’ ano. Potrebbe essere stato un effetto dello psyllo la troppa defecazione..con flautolenza ecc.?

    • Gentile Antonella,

      grazie per averci scritto.

      Abbiamo parlato con il Dott. Ezio Veronese dell’uso delle fibre: come ci ha raccontato, le fibre possono avere effetti opposte in base alla quantità assunta e all’idratazione che ricevono tramite consumo di acqua.

      Di conseguenza, le fibre possono avere un affetto tale da o portare le feci a compattarsi o a diventare liquide, rendendo il transito intestinale molto più rapido.

      In caso di un transito intestinale troppo veloce, le consigliamo di ricontattare il suo medico curante e di segnalare la cosa al fine di tarare la terapia sulle sue specifiche esigenze.

      A presto,
      THD Salute e Benessere

Disclaimer Questo sito è a scopo puramente informativo e non va inteso come un sostituto del parere medico. Per qualsiasi problema di salute, THD vi invita a consultare il vostro medico curante. Copyright THD Spa © 2015.