Visita proctologica post-operatoria: cosa aspettarsi?

 

Uno dei grandi interrogativi e motivi di angoscia legati agli interventi chirurgici è la visita proctologica di controllo. A volte i pazienti hanno timore di effettuare le visite di controllo per paura di provare nuovamente dolore. Ma è davvero così?

Il Dott. Cannici che, come potrete ricordare, ci ha già illustrato che cosa avviene durante le visite proctologiche di routine, ci tiene a rassicurare tutti i pazienti che devono sottoporsi a visite di controllo, illustrando nel dettaglio a cosa vanno incontro.

In questo caso specifico si parlerà delle visite post-operatorie a seguito di un intervento per la risoluzione di un problema proctologico.

Il timore che generalmente le persone avvertono nei confronti di queste visite è il seguente:

Che cosa mi farà? Oddio, adesso se mi tocca da quelle parti ho dolore

Questo è senza dubbio un timore più che lecito. In fin dei conti si tratta della prima visita di controllo, cioè quella che generalmente viene effettuata a distanza di una settimana dall’intervento e, data la vicinanza ad esso, è possibile avvertire ancora qualche fastidio.

Ogni intervento che si faccia, ad una settimana va visto. E con visto intendo visto, non dico manovre

Quindi stai tranquillo e la notte prima della visita dormi sereno.

L’unica cosa che il proctologo farà, come ci dice il Dott. Cannici, sarà scostare i glutei per avere una panoramica dell’area interessata e vedere come procede il processo di guarigione; tuttalpiù potrà tastare la zona circostante.

Ma sono venuto fin qua solo per questo?

Dicci la verità, anche a te è sorto questo dubbio, vero? Se il proctologo dopo una settimana non fa altro che dare un’occhiata, è proprio necessario andarci?

La risposta è senza dubbio sì. Questa prima visita, come apprendiamo dalle parole del Dott. Cannici, ha lo scopo di valutare se tutto sta procedendo per il meglio o se qualcosa non sta andando come dovrebbe. In questi casi solo l’esperienza del proctologo può permettere di capirlo e intervenire per tempo, prima cioè che le cose peggiorino e si complichino ulteriormente.

Se ispezionato dall’esterno non c’è nulla, voi state bene, non avete dolori e febbre, la prima visita di controllo post-operatoria è una visita di ispezione locale e finisce lì. Breve ma credetemi tanto importante

Le visite successive saranno poi a cadenze man mano sempre più dilazionate nel tempo. Infatti, generalmente saranno effettuate a un mese, tre mesi, sei mesi e un anno dall’intervento stesso.

In queste visite differenti tipi di manovre si renderanno via via necessarie. Il proctologo aggiungerà di volta in volta un’esplorazione rettale, un’anoscopia ed eventualmente una rettoscopia. Tutte queste sono manovre che il medico avrà sicuramente già eseguitodurante le visite pre-operatorie, quindi non devi avere timore.

Sei ancora in una fase pre-operatoria e non sai cosa avverrà durante la visita che hai fissato fra qualche giorno? Non ti preoccupare, puoi ascoltare tutti i passaggi fondamentali in questa intervista in cui, sempre il Dott. Cannici, parla della visita pre-operatoria.

Pensi di avere qualche problema ma non hai ancora avuto il coraggio di affrontato? Sei in cerca di un centro che ti possa aiutare a risolverlo? E perché no, possibilmente vicino a casa tua?

Trova un Centro vicino a Casa Tua

Vuoi raccontarci qual è stata la tua esperienza dopo un intervento proctologico? Condividi con noi la tua esperienza per far sapere a chi è nella tua stessa situazione, e magari ha paura di sottoporsi al prossimo controllo, che non c’è nulla da temere.

Ti interessa conoscere più a fondo che cosa sono e come vengono eseguite un’anoscopia e una rettoscopia? Iscriviti alla newsletter di THD Salute e Benessere per essere informato non appena saranno pubblicati questi due articoli con la spiegazione del Dott. Cannici.

 

Trova un centro THD vicino a casa tua

      Iscriviti alla Newsletter!
      Ricevi gli articoli di THD Salute e Benessere

      Unisciti agli altri 767 iscritti alla community!

      Lascia un Commento

      L'indirizzo email non verrà pubblicato.

      Disclaimer Questo sito è a scopo puramente informativo e non va inteso come un sostituto del parere medico. Per qualsiasi problema di salute, THD vi invita a consultare il vostro medico curante. Copyright THD Spa © 2015.