23 Commenti

Lascia un Commento
  • L’anoscopia e la rettoscopia, malgrado siano esami di per se invasivi, possono comunque essere tranquillamente ben tollerati dal paziente se eseguiti con le giuste precauzioni. Buon articolo!

    • Gentile lettore,

      ci fa molto piacere aver ricevuto il suo parere su questo argomento. Prossimamente tratteremo in maniera più approfondita entrambe le manovre, sia l’anoscopia che la rettoscopia.

      La invitiamo pertanto a iscriversi alla nostra newsletter per essere informato non appena saranno pubblicate le due video-interviste.

      A presto,
      THD Salute e Benessere

    • Gentile Giovanni,

      per prenotare una visita proctologica è sufficiente andare nella pagina dei centri THD cliccando sul seguente link.

      Pagina dei centri THD

      Nella pagina dei centri THD troverai tutti i centri in Italia in cui è possibile effettuare una visita proctologica.

      Per cercare quello più vicino a casa tua è sufficiente inserire il nome della tua città nel campo compilabile “La tua città” e poi premere il bottone “CERCA”.

      Fatto questo, nella mappa sottostante compariranno dei segnalini che indicano i diversi centri della tua zona.

      Cliccando su uno di questi segnalini si apriranno tutte le informazioni di contatto del rispettivo centro.

      Tale informazioni di contatto saranno anche riepilogate in una lista sottostante alla mappa.

      Tra queste informazioni troverai il numero di telefono e il nome dello specialista da cui effettuare la visita: se stai guardando il sito da cellulare puoi cliccare sopra al numero di telefono in azzurro per comporlo e poi premere il simbolo di avvio chiamata per chiamare (altrimenti è sempre possibile comporlo manualmente).

      Dall’altro lato del telefono ti risponderà la clinica di riferimento: ogni clinica ha una propria modalità di prenotazione, per cui ti invitiamo a informarti su come il centro di tua scelta effettua le prenotazioni per le visite proctologiche.

      Qualora trovassi delle difficoltà a prenotarti ti invitiamo gentilmente a notificarcelo.

      Nel frattempo grazie ancora e a presto,
      THD Salute e Benessere

    • Gentile Giovanni,

      le modalità di prenotazione e pagamento della visita proctologica variano da centro a centro.

      Per essere sicuri invitiamo ad informarsi nel corso della telefonata di prenotazione sulla mutuabilità del servizio.

      A presto,
      THD Salute e Benessere

  • Gradirei conoscere gli accertamenti e le cure per una sintomatologia rettale con algia in sospetto rettocele, in esiti intervento di asportazione neoplasia rene vescica prostata (del dic 2015), con disturbi all’evacuazione e dolore all’arto inferiore sinistro alla natica e alla regione posteriore coscia.

  • Buongiorno dottore io dal 2novembre che sono andata al bagno x defecare e mi è uscita una pallina rossa il mio medico mi ha detto che sono emorroidi ma ogni volta che vado ha defecare ancora c’è sangue e la pallina non ci sta più. Secondo lei cosa posso fare e sono molto preoccupata che fosse un tumore solo l’idea mi spaventa mi aiuti x cortesia.

    (Nota della Redazione: per mantenere l’anonimato dell’utente alcune parti sensibili del commento originale sono state omesse)

    • Gentile Santina,

      grazie per averci scritto.

      Ci teniamo a precisare immediatamente che il blog THD Salute e Benessere non è gestito in prima persona da personale medico, di cui però ci avvaliamo per situazioni particolari e nella pubblicazione di contenuti di carattere più tecnico.

      Tuttavia, le consigliamo di guardare questo video del Dr. Cannici in cui parla di cosa fare nel caso in cui dopo la defecazione ci sia la comparsa di sangue rosso vivo nelle feci in modo da potersi fare una prima opinione sulla sua situazione http://blog.thdlab.it/sangue-nelle-feci-cosa-fare/ .

      La invitiamo poi a rivolgersi ad un medico proctologo in modo tale da potergli esporre tutti i suoi sintomi e trovare una soluzione quanto prima al suo problema.

      Laddove non avesse già un medico di riferimento le indichiamo di visitare la seguente pagina http://blog.thdlab.it/centri-thd-emorroidi/ in cui, semplicemente digitando la sua città nella casella “La tua città”, potrà trovare tutti i centri specializzati più vicini a casa sua a cui rivolgersi.

      Solamente dopo un attento esame del suo caso clinico specifico le potrà essere fornita una diagnosi accurata.

      Le auguriamo di poter risolvere quanto prima il suo problema.

      A presto,
      THD Salute e Benessere

  • Buongiorno, la mia domanda è la seguente: è preferibile fare la visita quando si ha ancora il problema (emorroidi) in fase acuta/semi-acuta o meglio attendere che l’ “infiammazione” cessi e quindi realizzare la visita quando non abbiamo più dolore ?
    Grazie mille.

    • Gentile Flavio,

      grazie per averci contattato.
      Le consigliamo di contattare il suo medico nella fase acuta.
      Ciò permetterà al medico di valutare effettivamente la sua situazione, e in caso valutare eventualmente come procedere al meglio per una successiva visita.

      A presto,
      THD Salute e Benessere

  • Buongiorno, ho fatto l intervento di accesso ischiorettale bilaterale posteriore e ferro di cavallo volevo sapere se può recidavare, e cosa se può fare per evitare?

    • Gentile Geta,

      purtroppo non ci è possibile fornirle una risposta adeguata in quanto le informazioni da lei fornite non ci permettono di darle una risposta quanto più accurata possibile.

      La invitiamo a rivolgersi al suo medico di fiducia e di esporre a lui tutti gli eventuali dubbi e perplessità. Solamente un medico che conosce il suo caso clinico e la problematica che l’ha portata a sottoporsi a questo intervento potrà fornirle le giuste indicazioni su come procedere il percorso di guarigione nel migliore dei modi.

      Le auguriamo di potersi rimettere il prima possibile.

      A presto,
      THD Salute e Benessere

  • Buongiorno, sono una ragazza di 20 anni e non ho mai effettuato visite in zone “intime”. È da qualche anno che ho un problema in zona peri-anale e con il passare del tempo la situazione non fa altro che peggiorare… Penso che sia arrivato il momento di effettuare una visita proctologica, ma il mio problema è il forte imbarazzo che provo, soprattutto di fronte ad un medico di sesso maschile. È possibile poter scegliere un medico donna?

    • Gentile Serena,

      innanzitutto grazie per averci scritto.

      Il consiglio che le possiamo dare è quello di affrontare le sue paure e il suo timore riguardo visite “intime”. Ovviamente visite di questo tipologia richiedono il superamento dei primi momenti di imbarazzo.

      Tuttavia, rivolgersi ad uno specialista è l’unica soluzione per affrontare i problemi, avere una diagnosi accurata e trovare un trattamento adatto al caso specifico.

      La invitiamo quindi a cercare sulla mappa i centri più vicini e di suo interesse e a questo punto cercare, tra i nominativi degli specialisti, i centri in cui è presente un proctologo donna.

      A presto,
      THD Salute e Benessere

  • salve
    Sono un uomo 43 anni
    Ho notato del sangue nelle feci e volevo fare una visita proctologica ma rinviavo sempre per lavoro
    poi un giorno ho notato delle goccie durante un evaquazione ed ho accellerato i tempi e ho fatto la visita
    Il Medico dice che ho un “modico prolasso mucoso del retto “e che al momento non richiede provvedimenti
    Il Medico che mi ha visitato mi ha detto che non devo fare niente
    In attesa di sentire il mio medico volevo chiedere se e giusto non fare niente (alimentazione ,sforzi , ecc)
    grazie

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Disclaimer Questo sito è a scopo puramente informativo e non va inteso come un sostituto del parere medico. Per qualsiasi problema di salute, THD vi invita a consultare il vostro medico curante. Copyright THD Spa © 2015.