Sangue nelle Feci: Cosa Fare?

La perdita di sangue nelle feci è un sintomo molto diffuso.

Tuttavia è spesso trascurato a causa dell’ansia che questo sintomo genera nelle persone.

Abbiamo intervistato il Dott. Cannici, Chirurgo Proctologo, che ci ha spiegato cosa fare quando troviamo sangue nelle feci.

1) Mantenere la calma

Se vedete sangue non dovete pensare subito ad un tumore

E’ facile reagire con apprensione alla visione del sangue dopo la defecazione.

Bisogna invece mantenere la calma: il sangue nelle feci “può essere cose importanti, può essere cose banali: va chiarito. Bisogna comunque con buona volontà e coraggio andare a capire la causa”.

 

2) Prenotare una Visita Proctologica

Trascurare un problema significa non affrontarlo

La perdita di sangue rosso vivo, chiaramente visibile nel water o sulla carta dopo l’evacuazione può significare tante cose e non va mai trascurata.

Il primo approccio può essere una visita proctologica.

Il proctologo valuterà lo stato dell’ano, del canale anale e del retto basso.

Il suo compito sarà ricercare eventuali emorroidi, polipi, o qualunque aspetto possa giustificare la perdita di sangue rosso vivo nelle feci.

 

Devi Prenotare una Visita Proctologica?

Trova un Centro THD Vicino a Casa

 

 

3) Effettuare la Visita Proctologica

Bisogna sempre individuare la causa del sangue visibile nelle feci

Si tratta di un esame semplice, rapido e indolore: per saperne di più guarda il video in cui il Dott. Cannici spiega come funziona una visita proctologica.

La visita proctologica è il momento in cui il medico ha la possibilità di capire l’origine del sanguinamento.

Se il proctologo trova la lesione a cui possa essere attribuita la perdita di sangue rosso vivo, l’indagine può dirsi conclusa.

Se a fronte di un sanguinamento si trovano un ano, un canale anale e un retto basso assolutamente normali è necessario proseguire la visita tramite una colonscopia.

Lo scopo della colonscopia è quello di effettuare un esame più approfondito che possa dare informazioni chiare sulla causa della perdita di sangue.

La causa può essere anche banale, come ad esempio una vena varicosa. Tuttavia come ci ricorda il dott. Cannici “Il paziente ed il medico devono arrivare ad individuare l’origine del problema con assoluta certezza”.

Se hai trovato del sangue nelle feci non avere paura: contatta un medico vicino a casa tua e fissa una visita.

 

Vuoi Prenotare una Visita Proctologica?

Trova un Centro THD Vicino a Casa

Ti è capitato di trovare sangue nelle feci e scoprire che la causa era molto più semplice di quanto non pensassi? Scrivi nei commenti e raccontaci la tua esperienza! Se invece vuoi ricevere aggiornamenti su salute e benessere iscriviti alla nostra newsletter e seguici sul nostro canale Facebook!

Trova un centro THD vicino a casa tua
[wpsl]

Iscriviti alla Newsletter!
Ricevi gli articoli di THD Salute e Benessere

Unisciti agli altri 1,133 iscritti alla community!

9 Commenti

Lascia un Commento
  • Salve, avrei delle domande da esporre, circa 8 anni fa ho fatto intervento all emorroidi , eseguita con il laser da quell intervento ho avuto sempre fastidio, uno di questi è la continua evacuazione nell arco della mattina poi se capita di avere attacchi di diarrea accusò dolori ed alcune volte sangue vivo.in più non ho più sensibilità e dilatazione in più le feci che evacuo sono come quelli di un bambino o spesso liquido .la saluto

    • Gentile Giovanni,

      grazie per aver condiviso con noi la tua esperienza.

      Vista la particolarità della tua situazione e il tempo passato dall’intervento ti consigliamo di effettuare una visita proctologica di controllo.

      La sintomatologia che riporti può essere infatti riconducibile a diverse condizioni: è quindi necessario valutare il caso dal vero tramite la competenza di un medico.

      Grazie infatti alla visita proctologica avrai la possibilità di capire meglio l’origine del tuo problema e affrontarlo tramite il metodo più appropriato.

      A presto,
      THD Salute e Benessere

  • Soffro da anni di emorroidi interne ed esterne di 3^ grado.Mensilmente avevo copiose perdite di sangue color rosso e il mio medico di famiglia mi ha sempre tranquillizzato asserendo che fuoriusciva dalle emorroidi e ragade.Ora da due mesi non ho più sanguinamento.Ho effettuato l’esame del sangue occulto delle feci e su tre esami due sono risultati positivi.Esame del sangue 19.9 è risultato 47.Cosa mi sta succedendo?.Grazie

    • Gentile Vincenzo,

      grazie per averci scritto.

      Il sangue nelle feci può essere sintomo di diverse patologie, come anche il Dr. Cannici ha precisato nel video qui sopra.

      La invitiamo quindi a rivolgersi ad uno specialista della proctologia per poter valutare assieme a lui tutti i sintomi qui descritti, in modo tale da poter avere una visione a 360° del quadro clinico e fornire conseguentemente una diagnosi e un trattamento idoneo.

      Nella mappa che vede a fine dell’articolo trova tutti i centri a cui rivolgersi e, digitando la sua città, troverà sicuramente un centro vicino a cui potersi rivolgere.

      A presto,
      THD Salute e Benessere

  • da anni ad intermittenza soffro di algie anali e proctorragia durante l’evacuazione a volte solo il fatto di fare area trovo nel water schizzi di sangue. Effettuata visita proctologica ,diagnosi ragade anale mediana anteriore. terminata la terapia con levorag antrolin cicatridina il problema sembra risolto trascorsi una 20 giorni il problema si ripresenta. Vorrei un consiglio su come comportarmi.Grazie

    • Gentile Giancarlo,

      grazie per averci scritto.

      La invitiamo a ricontattare il suo medico: la ragade anale è una condizione che può derivare da tante cause (anatomiche, di alimentazione, di postura, di attività fisica etc.)

      Una volta trattata la ragade anale tramite Levorag, essa può comunque ripresentarsi se non sono stati affrontati contemporaneamente le cause che ne comportano la ricomparsa.

      La invitiamo quindi a ricontattare il suo problema, in modo da capire qual è la causa che in primo luogo porta alla nascita delle ragadi in modo da andare alla radice del problema.

      A presto,
      THD Salute e Benessere

  • Buongiorno, ho avuto qualche episodio di sangue nelle feci a fine dicembre,per qualche giorno.Il medico della mutua mi ha detto che dovrebbero essere emorroidi interne, essendo sangue di colore rosso vivo. E di fissare con calma una visita proctologica.
    Visto che ora sembra tutto passato, (sono trascorsi 15 gg) ho chiesto al mio medico se posso fare esame occulto delle feci, per essere sicura che non ci siano più tracce di sangue che magari non vedo a occhio nudo, e evitare visita proctologica.
    Anche perché da quanto ho letto qui se il problema ora non c’è é difficile capirne la causa. Può aver senso fare la visita adesso?

    Grazie

    • Gentile Roberta,

      una visita proctologica può essere utile per andare ad individuare l’effettiva causa di questo sanguinamento.

      Solo dopo un’attenta analisi del suo quadro clinico specifico ed una ispezione sarà possibile fornirle un’indicazione di quale possa essere stata la causa di questi sanguinamenti.

      A presto,
      THD Salute e Benessere

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Disclaimer Questo sito è a scopo puramente informativo e non va inteso come un sostituto del parere medico. Per qualsiasi problema di salute, THD vi invita a consultare il vostro medico curante. Copyright THD Spa © 2015.