Vacanze estive: cosa mettere in valigia

Agosto è finalmente arrivato e per molti italiani questo è sinonimo dell’arrivo delle tanto attese “ferie estive”.

Molto spesso per la fretta di partire o per semplice distrazione, può capitare di dimenticarsi qualcosa a casa. Guarda caso la maggior parte delle volte si tratta di qualcosa per noi importante, quel capo di abbigliamento a cui tanto siamo affezionati o il nostro amato shampoo per capelli.

La soluzione a questo problema è fare una checklist delle cose da portare.

A molti di noi può sembrare tempo sprecato, ma è l’unico modo per avere la certezza di non ritrovarsi già dalla prima sera alla ricerca di un supermercato o di un negozietto per acquistare ciò che ci manca e avere il portafoglio più leggero non appena arrivati.

Non importa che si vada al mare o in montagna, nel kit del perfetto turista non devono mai mancare:

 

Soldi e documenti

La prima cosa da verificare è di aver preso con sé tutti i documenti di riconoscimento necessari (carta d’identità, tessera sanitaria ed eventuale passaporto, laddove si fosse optato per una meta estera).

Oltre ai documenti utili per il nostro riconoscimento in varie situazioni, quali ad esempio il check-in in hotel e l’imbarco su un volo, è bene portare una copia di tutte le prenotazioni effettuate comodamente dal salotto di casa propria (hotel, volo, noleggio dell’eventuale mezzo di trasporto ecc.).

Avere una copia stampata di questi documenti non è sempre necessario, ma permette in genere di velocizzare i tempi di attesa in fila ad un desk.

Cosa altrettanto importante, poi, è anche assicurarsi di avere con sé il denaro necessario per l’intera durata del viaggio; quindi, portate con voi contanti e carte di credito (fate molta attenzione alla valuta del paese di destinazione e alle eventuali limitazioni o costi aggiuntivi all’utilizzo della vostra carta oltre frontiera).

 

Abbigliamento

Il tipo di abbigliamento consigliato cambia radicalmente a seconda che si vada al mare o in montagna.

Mare: costumi, infradito e asciugamano per la spiaggia! Questi sono i tre pilastri attorno ai quali progettare la propria valigia. Diamo quindi sfogo alla nostra gioia per questo imminente viaggio preparando vestiti colorati e svolazzanti, pantaloni corti e magliette leggere.

Attenzione però a non dimenticare qualche capo più pesante per la sera. Dopo un’intera giornata passata sotto il sole il nostro corpo, come reazione all’eccessivo calore, ci fa  avvertire maggiormente il freddo e quella tipica brezza che caratterizza le sere d’estate in prossimità delle zone costiere.

Montagna: questa volta il guardaroba deve essere studiato più attentamente. Come sappiamo, il clima montano è molto variabile: possiamo uscire con il sole e trovarci sotto la pioggia dopo 5 minuti. Attrezziamoci quindi con k-way e maglioni pesanti.

La tecnica migliore è quella di vestirsi a strati e portare con noi uno zainetto con dentro il necessario. In questo modo se fa caldo possiamo toglierci il maglione e riporlo nello zaino, mentre  un temporale improvviso non ci coglierà alla sprovvista, permettendoci di coprirci adeguatamente e ripararci dall’acqua con l’abbigliamento adeguato.

 

Tecnologia

Al giorno d’oggi la tecnologia riveste un ruolo fondamentale in ciascun viaggio; può infatti dimostrarsi utile in varie circostanze.

Oltre che per mettersi in contatto con i propri cari, lo smartphone può essere usato in molti altri modi: come navigatore, come consigliere personale sul miglior ristorante del posto, come compagno sonoro di viaggio o come meteorologo personale.

Massima attenzione quindi a non dimenticare cellulare e carica batterie a casa. Per chi ancora non lo sapesse, in commercio esistono delle batterie ricaricabili da poter usare in caso di necessità. Se il nostro smartphone si dovesse scaricare nel bel mezzo della giornata e non avessimo la possibilità di ricaricarlo con la normale presa di corrente, avremo la possibilità di attaccare al cellulare una batteria sostitutiva, che permette di ottenere all’istante una ricarica completa.

Possiamo però andare in vacanza e non fare neanche una fotografia? Impensabile. Quindi, guai a dimenticare la macchina fotografica nel cassetto del comodino.

Muniamoci di una buona macchina fotografica, ne esistono di valide a bassi prezzi, e di tanta pazienza per aspettare il momento giusto per fare quello scatto che porterete con voi negli anni e che vi farà ripensare ai bei momenti passati in quel luogo.

 

Igiene intima

Per quanto riguarda l’igiene intima personale sono molti i prodotti da portare con sé quando ci si sposta, anche per un breve periodo. L’elenco può risultare alquanto scontato: bagnoschiuma, shampoo e balsamo, spazzolino e dentifricio sono i “must have”.

Un’idea intelligente per organizzare questi prodotti, soprattutto se si viaggia in aereo, è quello di travasarli in flaconcini monouso. Attualmente in commercio esistono vari dispenser di misure e forme diverse, adatti a contenere prodotti di varie consistenze.

Ricordiamo che per i viaggi in aereo, laddove avessimo bisogno di inserire prodotti liquidi all’interno del bagaglio a mano, è necessario che il contenuto dei flaconi non ecceda i 100 ml e che il loro volume complessivo non sia superiore al litro.

Fin qui abbiamo parlato di igiene personale una volta arrivati nel luogo di villeggiatura. Ma all’igiene personale durante il viaggio chi ci pensa?

Quando si viaggia e ci si sposta da un posto all’altro mantenere una corretta igiene intima è fondamentale. A questo proposito le salviettine Deliclin® vengono in nostro aiuto. Queste pratiche salviettine igienizzanti sono ciò che fa al caso nostro se vogliamo assicurarci l’efficacia di un sapone intimo dermatologicamente testato, quale ad esempio Deliclin® Soap, senza rinunciare però alla praticità data da salviettine umidificate confezionate singolarmente.

 

Medicinali

Qualche imprevisto può sempre capitare anche durante le nostre amate vacanze. Per questo è bene portare con noi qualche medicinale che ci possa aiutare in caso di necessità ed imprevisti. Indispensabili il Paracetamolo per eventuali episodi febbrili, non così impensabili soprattutto se si passa molto tempo al sole, e i cerotti per piccole ferite.

Quando siamo in vacanza dobbiamo inoltre considerare alcuni fattori e condizioni fisiche che magari nella routine quotidiana non ci preoccuperebbero allo stesso modo.

A quanti di voi è capitato di avere un intestino regolare ma, una volta arrivati in hotel, dover fare i conti con problemi di stitichezza? È risaputo che il bagno di casa propria ha enormi benefici sul processo di defecazione, ma è altrettanto vero che non si può rimandare l’atto defecatorio troppo a lungo (come ci spiega il Dr. Veronese in questa intervista sulle azioni giuste e sbagliate in tema di defecazione) altrimenti si rischia di incorrere in problemi ben più gravi nel lungo termine, come ad esempio le emorroidi.

Un altro fattore che può incidere su questa “stitichezza vacanziera” è il cambio di abitudini alimentari. In vacanza, è risaputo, si cede a qualche vizio in più sacrificando la tanto amata frutta e la verdura, veri toccasana per la stitichezza.

In questi casi gli integratori di fibre alimentari ci permettono di correre ai ripari e migliorare la situazione:n giusto apporto di fibre rende infatti il bolo fecale più facile da evacuare,  facilitando il transito intestinale.

Fibraid® è ciò che può fare al caso tuo! Un integratore di fibre studiato appositamente per episodi di stipsi venduto in due speciali formulazioni, in polvere da diluire in acqua e in gel in pratici stick monouso. Fibraid® è la soluzione ideale durante le vacanze.

Vacanza vuole anche dire fare lunghe passeggiate, in montagna o al mare. Questo può causare, assieme alle alte temperature, anche un affaticamento delle gambe e un conseguente stato di gonfiore e pesantezza, soprattutto nelle ore serali.

Non rinunciate a questa sana abitudine, siate solamente più attenti nell’integrare la vostra dieta con elementi benefici e sostanze appositamente studiate per il benessere del microcircolo delle gambe: i bioflavonoidi.

Queste sostanze sono contenute in molti alimenti, quali ad esempio frutta e verdura, cioccolato fondente e thè verde, ma si possono comodamente trovare anche in integratori alimentari come Fleben®. Anche questo integratore alimentare è stato pensato in due comodi formati per il viaggio: lo si può trovare in pastiglie e in flaconcini monouso al gusto agrumi. Portalo sempre con te in vacanza in modo da poter beneficiare delle sue proprietà anche lontano da casa.

 

E voi cosa portate con voi in vacanza? Volete dare qualche altro suggerimento a chi sta iniziando a preparare la valigia?

 

Trova un centro THD vicino a casa tua!
      (Visited 522 times, 1 visits today)

      Iscriviti alla Newsletter!
      Ricevi gli articoli di THD Salute e Benessere

      Unisciti agli altri 775 iscritti alla community!

      Lascia un Commento

      L'indirizzo email non verrà pubblicato.

      Disclaimer Questo sito è a scopo puramente informativo e non va inteso come un sostituto del parere medico. Per qualsiasi problema di salute, THD vi invita a consultare il vostro medico curante. Copyright THD Spa © 2015.